I soldi di chi lavora per mantenere i pigri e gli incapaci…

0
182

Non si può capire tanto dalle nuove tendenze europee, da una parte manderebbero,chi sa dove vorrebbero mandare, tutti gli zingari europei e sostituirli con popoli africani e asiatici.

Per prima cosa, tutti coloro che fuggono da guerra e calamità, dovranno esseri accolti senz’altro, ma, attenti, qui si tratta di tanto denaro allocato dai contribuenti europei proprio per sostituire gli stessi popoli europei con quelli portati da altre parti…

Perché tutto questo denaro allocato per i migranti e perché si devono integrare con i soldi dello stato?

Per esempio, i polacchi, i bulgari, gli ex iugoslavi, i romeni, non hanno ricevuto nemmeno una lira per integrarsi e hanno lavorato sodo per il pane senza chiedere allo stato alcun aiuto. Chi non si integrava era mandato via. Ora, per gli africani e per alcuni asiatici ecco il denaro! Quale sarebbe lo scopo? Ditecelo voi!

Agli zingari che vivono nelle baracche lo stato propone milioni di euro, veramente questo denaro non arriverà mai nelle tasche degli zingari, sempre altri se lo mangeranno a loro dispetto. Lo stato grida forte che gli zingari sono un problema. Ecco, il problema lo hanno creato loro appunto per sperperare qualche denaro dai contribuenti.

Cosa vuol dire 800 euro al mese per due anni per affitto agli zingari? Ma questa è una grande discriminazione, agli italiani che vivono nel precariato quanto si dà?

I romeni pagano l’affitto delle case perché lavorano, gli zingari chi li ferma dal non lavorare? Se hanno scelto liberamente di vivere senza istruirsi nelle scuole e senza dover prepararsi per avere un lavoro da dipendente, allora scusa, perché qualcun altro dovrebbe pagare per loro?

Come si può spiegare la libertà di vivere in una società senza lavorare ma pretendere che altri paghino?

Uno che non può lavorare per infermità ne ha diritto, si capisce, ma altrimenti no. La protezione sociale va verso coloro che veramente si trovano in difficoltà non per colpa loro: conseguenze delle guerre, epidemie, calamità, disastri, malattie e incidenti ma non per pigrizia, indolenza, mancanza di rispetto per se stessi, mancanza di istruzione lavorativa soprattutto.

Cosa dovranno fare gli zingari? Integrarsi per conto loro, non per conto della società. Tutti gli zingari che lavorano onestamente, e non sono pochi, godono di rispetto come ogni persona normale, e anche disprezzano i co-etnici che fanno provare loro vergogna per il loro modo di vivere come topi di fogna.

La povertà per alcuni è una scelta e poi, guarda un po’ che ricchezze escono fuori da quelle baraccopoli!… Da dove hanno gli zingari denaro se non lavorano? Illegalmente, o rubando! Allora, alla pari, perché alcuni politici si approfittano e sottraggono denaro dalle casse dello stato per far finta di risolvere chi sa che processi sociali di precarietà per i zingari?

Poi, ripeto, quanti soldi arrivano direttamente agli zingari e ai migranti? Certo, la mafia si è intromessa bene… per il resto, solo chiacchiere!

Dal Africa o ogni altro posto del mondo può arrivare in un ogni altro posto del mondo ma l’integrarsi non dovrebbe mai essere sulle spese del popolo ricevente…

E poi, che mestieri porteranno con loro questi africani e asiatici? A! Venditori ambulanti! Ci mancava proprio!

chi vuole lavorare, lavora, anche se qui lui doveva essere, non lei

Gli est-europei la mass-media del ovest li tratta sempre male,  ma proprio loro, gli est-europei, sono la base della società perche essi lavorano e s’integrano onestamente e individualmente senza costare niente allo stato. Al incontrario, contribuiscono al denaro dello stato…

Basta con le menzogne… Se Europa ha bisogno di operai esterni allora prenderseli, ma al quanto si vede si prendono soltanto assistiti sociali… Se alcuni europei non li va di lavorare, allora i nuovi arrivati non sano lavorare… E colpa sempre cade sui romeni e altri est-europei, vero?

Mettiamo a confronto le comunità estra-europei e quella romena  in che riguarda l’istruzione lavorativa, adattamento lavorativo, l’elenco di mestieri, i posti che occupano, il contributo lavorativo produttivo, il contributo allo stato e poi …gridiamo che ci soffocano qui in Italia l’arrivo dei romeni…!

Puliamoci un po’ gli sprechi… I zingari italiani sono integrati? I zingari romeni lo stato l’incoraggia di venire qui perche alcuni politici e mafiosi guadagnano sulle loro spalle… e il denaro e del contribuente che lavora… ecco detto…

Seguite il percorso del denaro per avere la conoscenza sulle realtà. Seguite cosa fanno migliaia di africani arrivati qui, certo, parlo soltanto di quelli che sono portati qui per motivi economici personali, non di rifugiati o veramente bisognosi ad essere aiutati.

Poi, una latra cosa, i romeni essendo quasi un milione e mezzo in Italia, solo 0.1% se facessero male si osserverebbe subito 15.000 reati!… Forse questa cifra suppera i numeri annui delle cause giuridiche. E pure,  le statistiche indica in modo chiaro che la criminalità romena non’è sopra la media italiana, perciò, senza offesa, siamo fratelli anche sul argomento, anche nel migrazionismo ma scordiamo questo se non siamo noi di persona in causa!

Per volerci bene serve non leggere più la grande stampa  schiava ai mafiosi e ai sciacalli dello stato!… O forse serve un risveglio… un chiaro riguardo alla realtà di oggi.  I polacchi sono andati via, tocca ai romeni, rimarrete con…? – indovina…

Facebook Comments

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here